“Là fuori, oltre a ciò che è giusto e a ciò che è sbagliato, esiste un campo immenso. Ci incontreremo lì”

(Jialal al-Din Rumi)

Il progetto aveva come scopo l’acquisto e la distribuzione mensile di un pacco alimentare (food basket) contenente beni di prima necessità a otto famiglie del luogo che abbiamo conosciuto durante il nostro viaggio nel mese di marzo 2018. Si tratta di famiglie che vivono in condizioni di estremo disagio, molte madri sono “vedove di guerra” e, nonostante il contributo da parte del governo turco, non riescono a sfamare adeguatamente i loro figli che subiscono gravi carenze nutrizionali che incidono sulla loro crescita.

Durante questa missione, sotto la guida attenta e precisa del nostro referente Anas, abbiamo acquistato e distribuito beni di prima necessità e materiale scolastico alle famiglie che fanno parte del progetto e consegnato pacchi alimentari ad altrettante famiglie che vivono in condizioni disagiate e hanno serie difficoltà a sopravvivere; abbiamo inoltre distribuito abbigliamento e piccoli giochi portati dall’Italia che ci sono stati regalati appositamente dai nostri sostenitori.

La continuità del progetto è sempre stata garantita da Anas Almustafa, rifugiato di guerra siriano impegnato personalmente nel sostegno di 170/175 famiglie in condizioni marginali, con cui abbiamo avviato una collaborazione fidata e che ha consegnato mensilmente i “food Baskets” alle nostre famiglie.

La nostra fruttuosa collaborazione è proseguita senza intoppi sino al mese di maggio 2020 dove, a causa di problemi non ben identificati, il nostro referente ha dovuto lasciare Konya improvvisamente; purtroppo, allo stato attuale, non possiamo sapere se gli sarà concesso di rientrare in Turchia per continuare a svolgere il suo immenso lavoro con le famiglie.

Non conoscendo persone altrettanto leali e precise a cui affidare il progetto che possano garantire la serietà e l’amore che lui ha sempre dimostrato nei confronti delle famiglie da noi sostenute, con grande tristezza siamo stati costretti a sospendere il progetto.

Confidiamo nella speranza che Anas possa ritornare in possesso dei requisiti affinché tutto possa tornare come prima.

Luogo: Konya

Sognando la Siria

Sognando la Siria

Progetto Concluso con Successo!
Copyright © 2023 ManidiPace. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Politica Cookie. Maggiori Informazioni