“Là fuori, oltre a ciò che è giusto e a ciò che è sbagliato, esiste un campo immenso. Ci incontreremo lì”

(Jialal al-Din Rumi)

La guerra in Siria spinge ancora le persone a lasciare le proprie abitazioni e a fuggire verso il confine con la Turchia; purtroppo alcuni campi profughi governativi come quello di Atma, sono stracolmi e le persone che vi giungono per ultime non riescono a trovare spazio per insediarsi.

Sono gli ultimi fra gli ultimi, senza cibo, vestiti, acqua.

Il progetto è nato dalla collaborazione con “Insieme si può fare Onlus”, “Multisolidarietà” e il “Filo Creativo di Flavia” per dare una mano a queste sfollati tramite la consegna di una piccola somma di denaro utile ad affrontare le prime necessità come ad esempio l’acquisto di una tenda, cibo, coperte e abbigliamento.

Le famiglie che abbiamo aiutato provengono da Idlib, zona non ancora sicura e presa di mira da massicci bombardamenti e dalle guerriglie fra le varie milizie che se la contendono.

Purtroppo non tutti riescono a lasciarsi la guerra alle spalle e varcare il confine con la Turchia, un muro di cemento pattugliato giorno e notte lo impedisce.

Il nostro aiuto serve ad affrontare l’emergenza iniziale e permette a chi non riesce a valicarlo di organizzarsi alla meno peggio in attesa che arrivi finalmente la fine di questo conflitto duraturo e sanguinoso.

Luogo: Siria

Data: Maggio 2019

Emergenza Idlib

Copyright © 2023 ManidiPace. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Politica Cookie. Maggiori Informazioni